Le fibre delle superfici in erba sintetica sono sensibili alla degradazione dovuta all’esposizione dei raggi solari, in quanto la fotodegradazione spezza le catene polimeriche.

In ultima analisi, questo fenomeno comporta incrinature, sfarinamento, variazione di colore e perdita delle proprietà fisiche. Le fibre finiscono per disintegrarsi completamente.

Per contrastare questo fenomeno i produttori aggiungono ai polimeri una combinazione di stabilizzatori UV seguendo una propria formulazione precisa.

La formulazione implica un maggiore utilizzo delle sinergie tra le famiglie di stabilizzatori e pertanto una piccola deviazione della composizione può comportare un livello di efficacia degli stabilizzatori molto inferiore rispetto al previsto.

Labosport Sypac ha messo a punto un Marchio di qualità a disposizione dei produttori che hanno implementato il controllo qualità nei propri stabilimenti.

Brochure scaricabile